Dr. PASQUALE DRAGO
dott.ssa Pompilio Maria Cristina – funzionario giudiziario
Polizia Giudiziaria: Antonio Campanella

Stanza: 47

Nr.Tel/Fax.: 080/5270435


indirizzo e-mail:segrdrago.procura.bari@giustizia.it

ATTRIBUZIONI
Ricezione ed esame delle richieste ed istanze relative alle materie, per disposizione tabellare,  delegate ai Procuratori Aggiunti e non riguardanti i servizi  trattati dai settori amministrativi. Ricezione delle istanze provenienti dai magistrati dell'ufficio e esame della corrispondenza diretta personalmente ai Procuratori Aggiunti.
Con riguardo ai fascicoli processuali che i Procuratori Aggiunti ritengono di assegnare a sé  il personale addetto all'ufficio espleta compiti di collaborazione secondo il grado di responsabilità e il livello di autonomia propri del profilo e del  contenuto professionale a cui appartiene ciascuna unità. Svolge servizi di segreteria strettamente collegati alla gestione dei vari procedimenti effettua le annotazioni al programma Re.Ge. attinenti a tutte le informazioni riguardanti i soggetti processuali ed alle vicende collegate all'iter procedurale; cura degli adempimenti collegati all'attività d'indagine espletata dal P.M. ed alla consequenziale programmazione dei servizi di segreteria, provvedendo, in particolare, alla affoliazione ed indicizzazione dei fascicoli processuali; predisposizione degli atti da sottoporre all'esame e verifica del P.M. nell'ambito delle indicazioni ricevute; raccolta dati statistici riguardanti l'attività specifica espletata dai singoli P.M.; attività di gestione dei procedimenti penali pendenti dinanzi al G.I.P. e per quelli di stretta competenza della D.D.A. la gestione dei procedimenti riguarda anche la fase di giudizio di competenza del Tribunale o della  Corte di Assise; attività diretta alla tutela degli interessi dell'erario nell'ambito dei servizi di segreteria con particolare riferimento alla predisposizione dei decreti di liquidazione degli onorari spettanti ai consulenti tecnici ed ai custodi da sottoporre all'esame ed alla verifica del P.M., nell'ambito delle indicazioni ricevute, nonchè delle comunicazioni di cui all'art. 168 T.U. n. 115/2002; predisposizione del foglio notizie per la successiva annotazione delle spese anticipate dall'erario ai fini dell'eventuale recupero.
Trasmissione al funzionario che cura i servizi riguardanti il Fondo Unico Giustizia (F.U.G.) e i beni sequestrati affidati in onerosa custodia a terzi dei verbali di sequestro dei beni, somme e risorse economiche  e di  tutti gli atti aventi rilevanza ai fini delle iscrizioni sui relativi registri e definizione delle pendenze.  


Dr.ssa ANNA MARIA TOSTO
Sig.ra Beatrice Matarrese
Polizia Giudiziaria: Nicola De Felice 

Stanze: 46B - 54

Nr.Tel.: 080 5270465

indirizzo e-mail: beatrice.matarrese@giustizia.it

ATTRIBUZIONI
Ricezione ed esame delle richieste ed istanze relative alle materie, per disposizione tabellare,  delegate ai Procuratori Aggiunti e non riguardanti i servizi  trattati dai settori amministrativi. Ricezione delle istanze provenienti dai magistrati dell'ufficio e esame della corrispondenza diretta personalmente ai Procuratori Aggiunti.
Con riguardo ai fascicoli processuali che i Procuratori Aggiunti ritengono di assegnare a sé  il personale addetto all'ufficio espleta compiti di collaborazione secondo il grado di responsabilità e il livello di autonomia propri del profilo e del  contenuto professionale a cui appartiene ciascuna unità. Svolge servizi di segreteria strettamente collegati alla gestione dei vari procedimenti effettua le annotazioni al programma Re.Ge. attinenti a tutte le informazioni riguardanti i soggetti processuali ed alle vicende collegate all'iter procedurale; cura degli adempimenti collegati all'attività d'indagine espletata dal P.M. ed alla consequenziale programmazione dei servizi di segreteria, provvedendo, in particolare, alla affoliazione ed indicizzazione dei fascicoli processuali; predisposizione degli atti da sottoporre all'esame e verifica del P.M. nell'ambito delle indicazioni ricevute; raccolta dati statistici riguardanti l'attività specifica espletata dai singoli P.M.; attività di gestione dei procedimenti penali pendenti dinanzi al G.I.P. . la gestione dei procedimenti riguarda anche la fase di giudizio di competenza del Tribunale o della  Corte di Assise; attività diretta alla tutela degli interessi dell'erario nell'ambito dei servizi di segreteria con particolare riferimento alla predisposizione dei decreti di liquidazione degli onorari spettanti ai consulenti tecnici ed ai custodi da sottoporre all'esame ed alla verifica del P.M., nell'ambito delle indicazioni ricevute, nonchè delle comunicazioni di cui all'art. 168 T.U. n. 115/2002; predisposizione del foglio notizie per la successiva annotazione delle spese anticipate dall'erario ai fini dell'eventuale recupero.
Trasmissione al funzionario che cura i servizi riguardanti il Fondo Unico Giustizia (F.U.G.) e i beni sequestrati affidati in onerosa custodia a terzi dei verbali di sequestro dei beni, somme e risorse economiche  e di  tutti gli atti aventi rilevanza ai fini delle iscrizioni sui relativi registri e definizione delle pendenze.


Dr. LINO BRUNO
Sig.ra Rosaria Migliardi

Polizia Giudiziaria: Francesco Paolo Fontana

Stanza: 53

Nr.Tel.:
indirizzo e-mail:

ATTRIBUZIONI
Ricezione ed esame delle richieste ed istanze relative alle materie, per disposizione tabellare,  delegate ai Procuratori Aggiunti e non riguardanti i servizi  trattati dai settori amministrativi. Ricezione delle istanze provenienti dai magistrati dell'ufficio e esame della corrispondenza diretta personalmente ai Procuratori Aggiunti.
Con riguardo ai fascicoli processuali che i Procuratori Aggiunti ritengono di assegnare a sé  il personale addetto all'ufficio espleta compiti di collaborazione secondo il grado di responsabilità e il livello di autonomia propri del profilo e del  contenuto professionale a cui appartiene ciascuna unità. Svolge servizi di segreteria strettamente collegati alla gestione dei vari procedimenti effettua le annotazioni al programma Re.Ge. attinenti a tutte le informazioni riguardanti i soggetti processuali ed alle vicende collegate all'iter procedurale; cura degli adempimenti collegati all'attività d'indagine espletata dal P.M. ed alla consequenziale programmazione dei servizi di segreteria, provvedendo, in particolare, alla affoliazione ed indicizzazione dei fascicoli processuali; predisposizione degli atti da sottoporre all'esame e verifica del P.M. nell'ambito delle indicazioni ricevute; raccolta dati statistici riguardanti l'attività specifica espletata dai singoli P.M.; attività di gestione dei procedimenti penali pendenti dinanzi al G.I.P. . la gestione dei procedimenti riguarda anche la fase di giudizio di competenza del Tribunale o della  Corte di Assise; attività diretta alla tutela degli interessi dell'erario nell'ambito dei servizi di segreteria con particolare riferimento alla predisposizione dei decreti di liquidazione degli onorari spettanti ai consulenti tecnici ed ai custodi da sottoporre all'esame ed alla verifica del P.M., nell'ambito delle indicazioni ricevute, nonchè delle comunicazioni di cui all'art. 168 T.U. n. 115/2002; predisposizione del foglio notizie per la successiva annotazione delle spese anticipate dall'erario ai fini dell'eventuale recupero.
Trasmissione al funzionario che cura i servizi riguardanti il Fondo Unico Giustizia (F.U.G.) e i beni sequestrati affidati in onerosa custodia a terzi dei verbali di sequestro dei beni, somme e risorse economiche  e di  tutti gli atti aventi rilevanza ai fini delle iscrizioni sui relativi registri e definizione delle pendenze.
Cura delle iscrizioni, della tenuta e dell'aggiornamento del Registro delle denunce e degli altri documenti anonimi (Mod. 46)